Che sfortuna!

Grifo – Dulca Angels 78-79 (21-25, 48-40, 62-67)

Grifo: Baldissera, Fussi 11, Giovannelli 28, Barbieri ne, Boschi ne, Creta 10, Piazza, Pirazzini, Calzini 17, Conti 8, Marabini 4. All. Cappelletti

Angels: Benzi, Mulazzani 6, Bonfè, Pesaresi 2, Macaru 2, Buzzone 19, Rossi 4, Rivali 10, Lombardi ne, Mari, James 7, Quaglia 29. All. Bernardi

Arbitri: Puliti di Ravenna e Casavecchia di Cesena

Alla Grifo sfugge la prima clamorosa vittoria allo spirare della gara. Coach Cappelletti parte con Fussi, Creta, Calzini, Conti e Marabini, tenendo in panchina gli ultimi arrivi Giovannelli, Piazza e Baldissera. Coach Bernardi risponde con Mulazzani, Bruzzone, Rivali, James e Quaglia. Parte meglio Santarcangelo che colpisce dall’arco con un eloquente 3/3 che li porta sul 6-11 dopo due minuti. Pronta risposta della Grifo che a metà quarto si ritrova avanti 15-11 grazie a una tripla di capitan Calzini. Alla fine del quarto Santarcangelo è di nuovo avanti, ma una maggiore precisione ai liberi avrebbe permesso alla Grifo di rimanere attaccata se non davanti (alla fine per la Grifo ci sarà un misero 8/24 dalla linea della carità). L’entrata di Giovannelli cambia l’inerzia della gara, dopo 4 minuti la Grifo è di nuovo avanti 32-31 con 7 punti del giovane ravennate. Due triple di un sorprendentemente positivo Conti (3/5 al tiro con 2/2 da tre, 8 rimbalzi e 2 stoppate in 34 minuti) danno il +6 alla Grifo (40-34 al sedicesimo). Il massimo vantaggio Grifo arriva dopo due minuti e mezzo del terzo quarto (52-40 con un contropiede di Giovannelli). Con Conti in panchina a rifiatare Santarcangelo si rifà sotto (2-8) poi due triple di Fussi e Creta ridanno la doppia cifra di vantaggio alla Grifo. Gli Angels non ci stanno e trascinati da Bruzzone (12 punti nel quarto) e Quaglia (8 punti nel quarto) chiudono il break e vanno avanti all’ultimo mini-intervallo. La Grifo inizia meglio l’ultimo periodo e con 6 punti di Giovannelli (alla fine 53% al tiro, 50% ai liberi e 6 rimbalzi in 30 minuti) e tre di Calzini (70% al tiro, ma solo 25% ai liberi, 5 rimbalzi e 3 assist in 24 minuti) riportano la Grifo sul +3 (70-67). La parità si ristabilisce sul 75-75 che scaturisce da un antisportivo di Marabini (5° fallo) su Rivali, che però frutta solo il 2/2 ai liberi per gli ospiti. Ancora la Grifo avanti 77-75 e lì il punteggio si ferma per quasi tre minuti, fino a 14 secondi dal termine, quando Giovannelli va in lunetta (1/2). La Grifo ha ancora un fallo da spendere per raggiungere il bonus e Giovannelli lo spende a 9 secondi dal termine a 9 metri dal canestro. Rivali sentendo il contatto lancia il pallone che inopinatamente si insacca per il pareggio e lo stesso Rivali segna il libero aggiuntivo che sancisce la vittoria degli Angels.

2022-10-01T22:44:13+00:00