Bella vittoria per gli aquilotti della Valsanterno.

Grifo – Brisighella = 13-11

Porta bene il Carnevale agli aquilotti della valle che domenica pomeriggio hanno vinto la loro seconda partita con gli amici di Brisighella. Inizio folgorante per i nostri piccoli, che con ripetuti contropiedi hanno nettamente dominato sugli ospiti nel primo tempo. Più equilibrati gli altri periodi di gioco: gli arancioni hanno addirittura rischiato nel quarto periodo di fare riaprire la partita ai verdi di Brisighella, a causa di qualche distrazione in difesa (troppi grifetti hanno smarrito l’avversario da marcare). Nel quinto periodo i grifetti hanno fortunatamente ritrovato la giusta grinta e precisione al tiro e messo al sicuro la vittoria. Da elogiare, in particolare, la prova di alcuni grifetti che hanno letto bene la posizione dei compagni, passandogli la palla quando smarcati sotto canestro. Bella prova anche per l’unica grifetta in campo oggi, che per ben due volte ha bruciato la retina. Quando ci si allena con costanza prima o poi arrivano anche i risultati! Avanti così. Forza Grifo!    

Anche da Borgo Panigale si torna a mani vuote

Atletico – RIVIT 86-72 (21-24, 43-41, 65-52)

Atletico: Piccitto, Veronesi G. 13, Campanella M. 6, Rosati 7, Rossi 15, Martelli 2, De Simone 11, Veronesi G. I. 2, Campanella E. 12, Tognazzi 3, Argenti 7, Artese 8. All. Metrantonio

Grifo: Pontrelli 2, Riguzzi 5, D’Emilio 5, Mondini 14, Pampani 3, Creti 2, Orlando 15, Paciello 2, Cenni 1, Martini 17, Castelli 6. All. Palumbi

Leggi tutto “Anche da Borgo Panigale si torna a mani vuote”

Aquilotti due sconfitte che lasciano l’amaro in bocca

CMO Ozzano – Grifo Imola 14-10
Grifo Imola – CSI Sasso Marconi 8-16

Ozzano
I grifetti, dopo una partenza non convincente, sono riusciti a mettere in difficoltà i padroni di casa mettendo a referto molti punti nonostante la sconfitta. Da evidenziare il punteggio progressivo a favore dei nostri: 47-48.
Il terzo tempino è il primo che vede trionfare gli imolesi (addirittura 4-16) ma il secondo e il quarto tempo, i più combattuti, sono purtroppo a favore di Ozzano. La partita si chiude con un netto 0-8 per la Grifo che non ha mai mollato la partita neanche quando il risultato era ormai stato decretato.

Sasso Marconi
Partita altalenante dei nostri Aquilotti che si lasciano sfuggire un’occasione per chiudere la striscia di sconfitte e che non rende giustizia alla motivazione ed ai miglioramenti dei grifetti.
Nel primo quarto la partita è già accesissima: una sfida punto a punto, con il canestro del +1 per i nostri ragazzi a pochissimi secondi dalla fine. Ma non basta ad alzare l’attenzione, così un contropiede lampo degli avversari regala allo scadere il primo tempino. Discorso simile per il secondo perso di 4 punti incassati con due canestri negli ultimi venti secondi.
La prima conquista Grifo è il quarto tempo: si torna in campo con la grinta giusta e un 14-4 mantiene accese le speranze e scalda gli animi per il periodo successivo che sarà nuovamente punto a punto. Purtroppo la spunteranno i coetanei di Sasso Marconi i quali chiuderanno inoltre vincendo anche l’ultimo tempo.
Bella partita per gli Aquilotti di Imola che dimostrano bene di che pasta sono fatti. Qualche distrazione di troppo purtroppo li punisce ma non sarà questo a demotivarli per i prossimi match!
Primo appuntamento di Marzo sarà domenica alla palestra Alutto, Bologna!

Che peccato!!

Rivit – Artusiana 81-83 d1ts (18-12, 35-29, 55-49, 74-74)

Grifo: Pontrelli 5, Riguzzi 12, D’Emilio 7, Mondini 4, Pampani 9, Creti 16, Orlando 18, Rossi ne, Cenni 4, Martini 6, Fadi ne, Castelli. All. Palumbi

ABF: Stella ne, Nervegna 11,Del Zozzo 3, Valgimigli 6, Biondi, Agatensi 20, Grassi, Piazza 18, Vitali, BAttistini ne, Servadei 13, Ravaioli 12. All. Agnoletti

Arbitri Ragone di Bologna e Barigazzi di Carpi (Mo)

Leggi tutto “Che peccato!!”

Prima esperienza in trasferta per gli scoiattoli

Bellissima esperienza per gli Scoiattoli misti che ieri pomeriggio hanno raggiunto la splendida palestra di Trebbo per la prima amichevole nel bolognese proprio contro la Vis Trebbo.
A formare la squadra, composta da 2010/2011, c’erano 6 bambini di Imola e 5 di Casalfiumanese che nonostante non avessero mai giocato assieme, fin da subito si sono trovati con buoni passaggi e bei canestri che gli hanno permesso di vincere anche 2 set.
Unica pecca della giornata la distratta fase difensiva, ma si lavorerà tutti insieme per eliminare il problema e migliorare sempre di più.

The shooter is back!

Toh chi si rivede! Matteo Castelli è l’ennesimo ritorno a casa di questo febbraio dopo D’Emilio e Cenni.

Castelli classe 85 è entrato dieci anni fa nella famiglia Grifo dopo le giovanili all’International e un passaggio tra gli amatori finite le giovanili. La prima esperienza in promo, poi svariati anni in serie D con un intermezzo in C2 con l’esperimento Formula Imola (joint venture Grifo Summer League), protagonista dei primi playoff nella storia Grifo e dopo della storica promozione in C silver. Quest’estate le strade si erano separate, come una pausa di riflessione tra due amanti, poi però la fiamma è tornata ad ardere.

Gli U15 Non riescono ad imitare gli U16

Grifo TeenAgers –Basket Lugo 79-99 (36-64)

Grifo: Lanzillotti 2, Pirazzini 21, Rossi, Monduzzi 8, Vivoli 11, Lama 2, Zuffa 35, Caravita, Guardo. All. Tampieri

Con un primo quarto imbarazzante dal punto di vista difensivo, complice l’assenza del guerriero Passardi, la Grifo consente alla capolista Lugo di prendere il largo. Poi la buona vena realizzativa di Zuffa e Pirazzini consentono ai bianco blu di contenere lo scarto in dimensioni più accettabili.

Nella speranza di recuperare la grinta e tutti gli effettivi (compreso il lungodegente Fustini) in vista dei prossimi impegni.

Sconfitti sabato a Riolo i grifetti della Valle


GS Riolo Terme – Grifo Valsanterno = 16 – 8

Vincono solo l’ultimo tempo i grifetti della Valle a Riolo Terme, in una serata dove specie nei primi tre tempi gli arancioni sbagliano troppi canestri per potere impensierire gli avversari. Il copione è quello già conosciuto: a fare la differenza è l’altezza e prestanza fisica di alcuni giocatori avversari. Sempre ottimo, comunque, l’atteggiamento messo in campo dai grifetti che riescono a contenere i riolesi. Basta pensare che rispetto alla gara di andata, quando tra le mura amiche i valligiani avevano realizzato solo sei punti, nella gara odierna i grifetti hanno realizzato ben trentasei punti e che la partita si è conclusa con una differenza canestri di soli dieci punti. Grande soddisfazione, poi, per i primi due canestri realizzati in campionato da un grifetto che ha iniziato a giocare quest’anno. Bello e divertente anche il dopo partita con “ruba bandiera” e mangiata in pizzeria insieme a tutti i genitori. Forza Grifo!