Niente di nuovo purtroppo

RIVIT – F. Francia 48-80 (9-25, 21-46, 33-61)

Grifo: Pontrelli, Riguzzi 8, D’Emilio 3, Mondini 2, Pampani 8, Creti, Orlando 13, Paciello 2, Sgorbati, Martini 7, Borgognoni 5, Castelli. All. Palumbi

F. Francia: Bavieri 8, Degregori 10, Bianchini 11, Barilli Fe. 5, Bonaiuti 15, Masina 7, Barilli Fi. 2, Bosi, Romagnoli 8, Almeoni 14. All. Benini

Arbitri Femminella di Reggio nell’Emilia, Guerrini di Faenza

Leggi tutto “Niente di nuovo purtroppo”

Gli Aquilotti di Imola tornano alla vittoria

Grifo Imola – SG Fortitudo 14-10
Gli Aquilotti di Imola tornano alla vittoria contro i bolognesi di SG Fortitudo, con una partita che mette in luce tutti gli aspetti positivi di questo bellissimo gruppo.
Nel primo tempino del match i nostri Grifetti sono già in partita: il risultato è in bilico ma non ci lasciamo sfuggire l’occasione. 10-8. Nel secondo invece sono i bolognesi a tirare fuori l’orgoglio e ci lasciano un solo canestro in tutti e 6 i minuti. Ma non basta ad impensierire i padroni di casa: terzo tempino 14-0.
Nella seconda metà della partita c’è bisogno di dimostrare di riuscire a mantenere alta l’intensità. Gli avversari ci mettono in difficoltà appena rientrati in campo, ma nel quinto tempino tutta la grinta dei nostri esplode: 12-6 e 6-2 gli ultimi due parziali.
Una vittoria importante per i nostri ragazzi che dimostrano una grande autonomia in campo ed una determinazione nettamente in crescita durante il corso dell’anno. BRAVISSIMI!

La Grifo gioca praticamente solo metà gara

Bernaitalia – RIVIT 101-87 (22-12, 44-41, 67-59)

Virtus Medicina: Mini 8, Curione 16, Marinelli 1, Rossi 6, Casagrande 12, Mellara 23, Stagni, Stellino, Lorenzini 11, Seracchioli 10, Agriesti 6, Tinti 8. All. Curti

Grifo: Riguzzi 13, D’Emilio 10, Mondini, Pampani 3, Creti 15, Orlando 8, Paciello 2, Cenni 10, Sgorbati 5, Martini 19, Borgognoni 2. All. Palumbi

Arbitri: Wong e Cieri

Leggi tutto “La Grifo gioca praticamente solo metà gara”

U15 Grande prova di orgoglio

Grifo- Libertas Forlì 87-90 dts (42-44) (76-76)

Grifo: Succi, Zuffa 28, Mongardi 2, Vivoli 18, Pirazzini 15, Muscia 4, Lama 14, Franchi 6, Poggi. All. Tampieri

Con solo 4 effettivi in età a referto, peraltro supportati alla grande dagli ottimi 2005, gli under 15 sfoderano una prestazione quasi eroica, agguantando dal meno dodici di inizio ultimo quarto, un insperato supplementare e addirittura sprecando alcune occasioni per vincere.

Con Zuffa fuori a metà partita per una scavigliata, ma rientrato stoicamente nel finale, i 4 moschettieri (accanto a lui Lama, Vivoli e Pirazzini) hanno trascinato i più inesperti compagni ad una eccellente prestazione. Da segnalare la ottima prova difensiva di Poggi.

U16 buone prove anche se non corredate dal risultato

Grifo-Cattolica 51-72 (22-38)

Grifo: Zuffa 21, Corrado, Marchi 2, Lanzoni 7, Pirazzini 5, Bedeschi 4, Corcelli 7, Lama 4, Pasotti 1. All. Creti

Grifo-Malatesta Rimini 68-82 (34-45)

Grifo: Zuffa 23, Corrado, Marchi 2, Lanzoni 16, Pirazzini 4, Bedeschi 13, Lama, Timoncini 6, Pasotti 4. All. Creti

Prosegue, con due incontri casalinghi, il cammino della squadra under 16 nel girone regionale. E proseguono, soprattutto a livello mentale, i miglioramenti evidenziati nel match contro Misano. In particolare nell’impegnativo incontro con Malatesta, tuttora imbattuta, i bianco blu di Creti sono restati a lungo in partita pur dovendo registrare l’assenza di Corcelli, fin qui molto positivo. Buone risposte in attacco da Lanzoni, Zuffa e Bedeschi.

Esordiscono le grifette della Valsanterno in amichevole con la Uisp.

Venerdì 5 Aprile, palestra Pulicari di Imola, è tempo di esordio per le atlete della Grifo che, quasi tutte da pochissimi mesi, si sono avvicinate al minibasket. Una formazione prevalentemente rosa (sei femmine/quattro maschi) ha affrontato in amichevole le atlete della Uisp. Al di là del risultato della partita, ovviamente favorevole alle cugine della Uisp molto più esperte, è stata una bella occasione per le nostre grifette per assaporare il clima partita ed uscire dalla routine degli allenamenti. Complimenti quindi alle nostre bimbe, che pure consapevoli di essere solo all’inizio del cammino, si sono buttate senza paura nella mischia. Se le grifette si alleneranno con l’attuale continuità siamo sicuri che il divertimento sarà assicurato e non potrà che aumentare! Un grosso grazie agli amici della Uisp per l’ospitalità. Forza Grifo!

Coach Palumbi taglia il traguardo delle 100 panchine

Sabato sera contro la Virtus Medicina coach Palumbi raggiunge un traguardo importante le 100 panchine in biancoblù. La sua storia inizia tre stagioni fa con la voglia di rimettersi in gioco dopo un periodo sabbatico. Ecco il suo pensiero:

“La partita a Medicina rappresenta un momento speciale per me perché sedersi 100 volte sulla stessa panchina è un traguardo importante per un allenatore. Giunti ormai al termine della terza stagione in Grifo, ringrazio ancora una volta la società per avermi riportato in panchina dopo tanti anni di inattività e per la fiducia che ha sempre riposto nel mio operato. Le prime due stagioni ci hanno regalato più soddisfazioni che dispiaceri, ottenendo una promozione ed una salvezza. Anche a causa dei tanti infortuni, quest’ultima è stata fino ad ora una stagione travagliata ma io, come i ragazzi, faremo il possibile per dare una sterzata e salvarci sul campo. Comunque, a prescindere dai risultati, daremo tutto noi stessi per onorare al meglio la maglia sia a Medicina che nelle successive quattro partite. Per la centesima volta, e fino alla fine, forza Grifo! “

Troppo forte Faenza per gli aquilotti della Valle

Grifo Valsanterno – Faenza Futura 6-18

Lunedì scorso è iniziata per gli aquilotti della Valsanterno la seconda fase del campionato. Sfidanti di turno i tosti aquilotti della Futura Faenza, squadra che nella prima fase dell’altro girone aveva vinto quasi tutte le partite. Gli arancioni della valle, pure mostrando sprazzi di bel gioco e passaggi efficaci, si concedono qualche calo di tensione in difesa e in fase di rimessa dal fondo dopo canestro subito. Ciò risulta deleterio per il punteggio a favore degli ospiti e mai in discussione. Solo nell’ultimo periodo, grazie alla grinta di qualche grifetto, i nostri piccoli reagiscono e riescono, ma solo momentaneamente, a recuperare parte dello svantaggio. Obiettivo dei prossimi allenamenti orientamento e riconoscimento della linea avversario e canestro. Forza Grifo!

Secondo raduno scoiattoli

Sabato 30 Marzo nella Palestra di Casalfiumanese si è svolto il secondo ed ultimo Raduno Scoiattoli organizzato dalla Grifo.
Le squadre partecipanti sono state quattro, le due squadre Grifo (Imola e Valsanterno), Riolo e Massa Lombarda.
Nelle due partite iniziali da un lato si sono incontrate la Grifo Valsanterno e il Massa Lombarda, dall’altro lato la Grifo Imola ed il Riolo.
Dopo due avvincenti partite ad averne la peggio sono il Massa Lombarda e la Grifo Imola che si affronteranno in una bellissima partita vinta poi dagli Scoiattoli Imolesi.
Ad uscirne vincenti dai primi match sono invece stati il Riolo e la Grifo Valsanterno che “combatteranno” per lo scettro del Raduno in una bellissima sfida che vede uscirne vincitrice il Riolo.
Ringraziamo tutti i sostenitori e genitori presenti per aver riempito fino all’ultima goccia la palestra di Casalfiumanese ed aver fatto un tifo corretto e motivante per i piccoli atleti.

La Fortitudo passa al Ruggi

RIVIT – Net Service 72-81 (13-20, 28-46, 47-68)

Grifo: Pontrelli 7, Riguzzi 7, Rossi ne, Mondini 6, Pampani 2, Creti 6, Orlando 7, Paciello 5, Martini 22, Borgognoni 4, Castelli 6. All. Palumbi

Fortitudo: Barattini 2, Zinelli 5, Capancioni, Chiarini 6, Tosini 15, De Denaro 8, Deledda 6, Pederzoli 14, Vietri 7, Nanni 2, Pesino 7, Ranieri 9. All. Tasini

Arbitri: Dragicevic di Cesena e Restuccia di Bologna

Ancora una sconfitta per una RIVIT che neppure contro la Fortitudo riesce a portare a casa la Partita. Anzi dopo un avvio equilibrato a metà del primo periodo Pederzoli scava il primo break per i suoi e la Rivit appare subito in affanno con molte palle perse e tiratori con le polveri bagnate. Pian piano il divario dilata senza un’apparente reazione dei biancoblu di casa. Il massimo divario si ha sul +26 (39-65) nel cuore del terzo periodo. Qui finalmente i giocatori della Grifo hanno una scossa e reagiscono agli urli di un Palumbi che si sgola per tutta la partita cercando di alternare bastone e carota per cambiare l’andamento del match. La Grifo recupera 11 punti e arriva a -15, poi un 3+1 avversario sembra tagliare le gambe ai giocatori di casa, che però reagiscono ancora e trascinati da un encomiabile Martini riducono lo svantaggio sotto la doppia cifra, ma purtroppo la sirena di fine gara pone fine al tentativo di rimonta.