Aquilotti Torneo Eaglet a Casale

Domenica 28 si è disputato il 1° Torneo Eaglet, un mini triangolare che ha visto partecipare le squadre aquilotti della Grifo Imola e Valsanterno e quelli di Castel Bolognese.
Per i meno esperti ci tengo a ricordare come funziona l’assegnazione dei punti nel minibasket, la squadra vincente del set prende 3 punti, quella perdente 1 ed in caso di pareggio i punti saranno suddivisi ugualmente tra le due squadre (2 e 2), solo in questa occasione i set disputati sono 4 e non 6 come da regolamento.

PRIMA PARTITA
Grifo Valsanterno – Castel Bolognese
Risultato: 8 – 8 (punteggio 27 – 26, vince la Grifo Valsanterno per differenza canestri).
Prima partita del torneo che subito non fa mancare emozioni, Castel Bolognese vince i primi due set facendo sembrare tutto facile, ma gli aquilotti della vallata non si danno per vinti ed iniziano la loro rimonta, vincono il terzo set e anche il quarto con un canestro a pochi secondi dalla fine che risulterà decisivo anche per la vittoria del match.

SECONDA PARTITA
Castel Bolognese – Grifo Imola
Risultato: 6 – 10 (punteggio 10 – 35)
Castel Bolognese avendo perso il primo incontro scende subito in campo con la Grifo Imola, primi due set che non sono mai stati in discussione e vedono dominare la Grifo Imola con ben 27 punti segnati.
Nei restanti due set c’è un piccolo scatto d’orgoglio degli aquilotti di Castello ma forse, demoralizzati e stanchi sbagliano troppo e riescono così a strappare solo due pareggi che rendono meno amara la sconfitta.

TERZA PARTITA  
Grifo Valsanterno – Grifo Imola
Risultato:8 – 8 (punteggio 26 – 48, vince la Grifo Imola per la differenza canestri).
Complici i risultati precedenti arriviamo all’ultima partita della mattinata che di fatto é la finale del torneo.
Gli aquilotti di Imola come nella precedente partita partono subito fortissimo e non lasciano scampo alla Grifo Valsanterno che si deve arrendere nel primo set.
Secondo set all’insegna delle emozioni che vede ancora la Grifo Imola allungare ma spinti dal tifo di casa gli aquilotti della vallata pareggiano e poi trovano anche il canestro del +2 finale.
Inizia il terzo e penultimo set e la Grifo Imola mette un macigno sulla partita, recuperano molti palloni e con contropiedi fulminei segnano addirittura 18 punti in un solo set.
Ultimo set ci vorrebbe un miracolo per ribaltare la differenza canestri ma nonostante ciò gli aquilotti della vallata non si arrendono e tutto lascia presagire un finale bellissimo, il risultato è di 8 a 8 quando a pochi secondi dalla fine la Grifo Valsanterno segna e si porta sul +2, arriva fuori tempo il canestro della Grifo Imola che non riesce a pareggiare i conti.
Nei successivi 10 secondi i vari sentimenti si mescolano, ma é la felicità generale che prende il sopravvento, applauso finale di tutti i supporter, ultime foto di rito e consegna del gadget e tutti a casa per un pranzo meritato!

Terzo sigillo della Rivit

Rivit – CVD 76-73 (23-24, 42-41, 58-53)

RIVIT Grifo: Pontrelli 4, Riguzzi 7, Bartoli 18,Mondini 3, Pampani 5, Creti 2, Lanzoni 13, Orlando 12, Saibi ne, Rossi ne, Martini 12, Borgognoni. All. Palumbi

CVD: Trois, 12, Bernardi 15, Sighinolfi 18, Penna 2, Barbato, Fuzzi 5, Bianchi, Taddei 2, Pellacani, Santilli 14, Lelli 5. All. Salvarezza

Arbitri: De Palo e Caravita di Ferrara Leggi tutto “Terzo sigillo della Rivit”

Capitan Lanzoni regala i due punti alla Rivit

Ottica Amidei Castelfranco – Rivit Grifo Imola 63-64 (12-9, 31-31, 52-49)

Castelfranco: Ayiku 7, Pizzirani ne, Marzo, Cappelli 10, Zucchini 9, Torricelli R. 7, Tedeschi, Vannini 4, Del Papa 6, Paciello 6, Torricelli F. Ne, Prampolini 14. All.Landini Ass.Lenzarini

RIVIT: Pontrelli 4, Riguzzi 7, Bartoli 5, Mondini, Pampani 4, Creti 2, Lanzoni 13, Orlando 13, Saibi ne, Martini 8, Borgognoni 8 All. Palumbi

Arbitri: Scandellari di Calderara di Reno (Bo) e Baraldi di Ferrara Leggi tutto “Capitan Lanzoni regala i due punti alla Rivit”

Aquilotti: nel weekend al via il primo Torneo Eaglet

L’anno scorso la Grifo Imola e il Castel Bolognese Basket iniziarono una collaborazione con l’under 13 che nel corso dell’anno portò ottimi risultati.
Quest’anno molti ragazzi Imolesi saranno in pianta stabile con la prima squadra di Castello che disputa il campionato di prima divisione.
Per suggellare e ottimizzare questo rapporta all’insegna della passione e della pallacanestro Domenica 28 presso la palestra di Casal Fiumanese  si disputerà il 1° Torneo Eaglet (che in italiano rappresenta l’aquilotto, come la categoria dei miniatleti che scenderanno in campo a divertirsi e a farci divertire).
Le tre squadre partecipanti saranno il CASTEL BOLOGNESE BASKET, la GRIFO IMOLA ed infine i padroni di casa della GRIFO VALSANTERNO.
Vi aspettiamo numerosi (prima partita alle ore 10:00)… NON MANCATE !!!

Buona la prima! (in casa)

RIVIT – Castenaso 64-49 (12-5, 25-14, 49-28)

RIVIT Grifo: Pontrelli, Riguzzi 8, Bartoli 13, Mondini 3, Pampani 2, Creti, Lanzoni 5, Orlando 13, Biandolino 6, Fadi, Martini 12, Borgognoni 2. All. Palumbi

Castenaso: Serra, Recchia, Malverdi, Ballini 6, Baietti 14, Righi ne, Capobianco 5, Cantore 10, Ballardini 12, Zucchini 2, Quarantotto. All. Castelli

Arbitri. Tugnoli di Bologna e Volgarino di Imola

Leggi tutto “Buona la prima! (in casa)”

Non un buon esordio della nuova RIVIT

Granarolo – RIVIT 60-43 (19-7, 33-19, 48-28)

Granarolo Basket: Salicini 8, Bianchi 13, Spettoli 2, Paoloni 5, Nanni 2, Bernardinello 3, Bertuzzi 2, Brigotti, Marega 8, Drago, Pani 2, Brotza 15. All. Carrera.

Grifo RIVIT: Pontrelli 6, Riguzzi 3, Bartoli 6, Mondini ne, Pampani, Creti 2, Lanzoni 8, Orlando 10, Biandolino 5, Martini 1, Borgognoni 2. All. Palumbi.

Arbitri:  BONAGA ALBERTO di BOLOGNA e CAVINA FRANCESCO di FAENZA (RA)

Leggi tutto “Non un buon esordio della nuova RIVIT”

Due nuovi ingegneri in casa Grifo.

Venerdì 5 presso l’Ateneo Bolognese si sono laureati  in ingegneria dell’automazione il vice allenatore Matteo Pasotti ed in ingegneria informatica il playmaker Simone Bartoli.

Ai neo dottori le congratulazioni di tutto il mondo Grifo.

In particolare ci piace sottolineare come Simone, che per il quarto anno fa il pendolare da Bologna ove risiede per frequentare gli allenamenti al Pala Ruggi, abbia saputo conciliare sport e studio in maniera eccellente.

Con buona pace di tutte quelle mamme che ritengono ancora che tre allenamenti settimanali possano in qualche modo condizionare il rendimento scolastico dei loro figli.

Grazie Castel !

Dopo 9 anni la Grifo inizia il campionato senza la bandiera  Castelli.

Ci sono giocatori che legano indissolubilmente la loro carriera ad una maglia per la quale hanno profuso cuore e dedizione. Nella ancor giovane  storia della Grifo, ve ne sono alcuni i che meritano una ribalta particolare.

Dopo nove anni trascorsi a suon di triple nei vari campionati dalla promozione alla C silver, nella stagione che inizierà domani, la Grifo non vedrà inserito nel proprio roster “the specialist” Matteo Castelli. Scelte estive condivise ne hanno favorito il suo approdo al Basket Giallonero nel campionato di Promozione, dove potrà continuare a calcare le tavole del PalaRuggi (…e a crivellarne le retine) con un impegno ed un dispendio di energie leggermente più ridotto. La Grifo Imola, nel ringraziare Matteo per le doti tecniche ed umane che ha saputo mettere a disposizione della squadra in tutti questi anni, gli augura il più sincero “in bocca al lupo” sicura di vederlo sugli spalti a tifare e se mai , nel dopopartita, evoluire su campi a lui altrettanto congegnali.

Alla vigilia del campionato il coach fa il punto sulla squadra

Il campionato è alle porte, le amichevoli sono finite, da domenica si comincia a fare sul serio per conquistare i due punti. E’ perciò tempo di primi bilanci e di questo parliamo con coach Filippo Palumbi

Coach puoi fare un resoconto delle amichevoli?

Abbiamo concentrato le amichevoli in un paio di settimane ed i ragazzi hanno dimostrato una buona dose di impegno, nonostante i carichi di lavoro ed il fatto che ci fosse poco recupero tra una partita e l’altra

Quali indicazioni hai tratto sulla squadra?

Le amichevoli hanno già evidenziato la presenza di una chiara identità difensiva. In attacco, mi piacerebbe che la squadra corresse di più mentre, a metà campo, siamo a buon punto nell’assimilazione del sistema di gioco. Le prestazioni migliori le abbiamo offerte contro squadre di categoria superiore, dove abbiamo dimostrato di saper rimanere attaccati alle partite. La squadra ha grande potenziale ma abbiamo bisogno di prendere consapevolezza dei nostri mezzi per condurre le partite e non semplicemente adeguarci agli avversari. E’ tutto normale in preparazione, ricordandoci sempre che siamo la squadra più giovane del campionato. Sarà altrettanto normale avere alti e bassi all’inizio; per lavorare coi giovani, bisogna avere pazienza.

In che condizioni fisiche è la squadra?

Purtroppo, abbiamo avuto alcuni infortuni durante la preparazione che ci hanno condizionato ma abbiamo costruito una squadra dove tutti sono importanti e nessuno indispensabile. Visto che non abbiamo stelle, con o senza infortuni, dovremo enfatizzare il gioco di squadra e ruotare parecchio i giocatori per tenere alta l’intensità.

Obbiettivi al via del campionato?

Il gruppo è già molto unito, nonostante sia stato per la metà rinnovato, e questo è di buon auspicio per continuare a divertirci insieme in un campionato lungo ed impegnativo come la C Silver. I nostri obiettivi sono, anche per quest’anno, la crescita dei singoli ed il mantenimento, sul campo, della categoria. Per raggiungerli, bisogna continuare ad allenarsi con la stessa determinazione che abbiamo mostrato in questa preparazione. Siamo giovani, talentuosi, stiamo bene insieme ed abbiamo voglia di crescere; il tempo è il nostro più grande alleato.