Il lumicino si sta spegnendo

Novellara – RIVIT 95-63

Novellara: Bartoccetti 18, Franzoni 15, Magrini 14, Folloni 14, Bagni 11, Rinaldi 9, Ciavolella 7, Pizzetti 4, Grisendi 2, Carpi 1, Barazzoni, Aguzzoli. All. Boni

RIVIT: Riguzzi 2, D’Emilio 7, Mondini 4, Pampani 3, Creti, Orlando 8, Paciello 4, Sgorbati 7, Martini 1, Borgognoni 14, Castelli 3, NDiaw 10. All. Palumbi

La vittoria di Castelfranco contro la CVD riduce al lumicino le speranze di playout per la Grifo. Ci vorrebbero infatti due vittorie nelle ultime due partite e due contemporanee sconfitte di Castelfanco per agguantare il penultimo posto.

La gara rispecchia un copione già visto tante volte in stagione. In avvio la RIVIT resta attaccata alla partita, ma non appena la squadra avversaria spinge sull’acceleratore e fa valere la sua esperienza la Grifo si squaglia come neve al sole. Da segnalare tra i singoli il buon esordio di NDiaw e le generose prove di Borgognoni e D’Emilio

U 13 Vittoria di misura

Riolo 46 – Grifo 48
Partita a due facce per i ragazzi imolesi che se da un lato riescono a portare a casa il secondo referto rosa della stagione dall’altro sonnecchiano per gran parte del match. Riolo, complici le disattenzioni difensive degli ospiti, trova già dai primi minuti facilmente la via del canestro.
I Grifoni riescono a stare incollati e alzando leggermente l’intensità difensiva riescono a portarsi avanti di qualche lunghezza, il massimo vantaggio arriva sulla sirena dell’intervallo con la Grifo che comanda 30 a 20.
Proprio al rientro in campo sarebbe servita ancora più cattiveria (sportiva si intende), freddezza e capacità di leggere le situazioni per mettere un macigno sulla partita è rendere tutto più facile.
Tutto questo non accadrà mai , la difesa smette di difendere e l’attacco smette di segnare riaprendo completamente la partita ed arrivando nei minuti finali in una situazione di parità.
Nel finale i ragazzi imolesi sono bravi a ritirare su una situazione che si era messa male e a portare a casa i due punti, ma per essere all’altezza di partite più importanti bisogna cambiare completamente rotta.

Niente di nuovo purtroppo

RIVIT – F. Francia 48-80 (9-25, 21-46, 33-61)

Grifo: Pontrelli, Riguzzi 8, D’Emilio 3, Mondini 2, Pampani 8, Creti, Orlando 13, Paciello 2, Sgorbati, Martini 7, Borgognoni 5, Castelli. All. Palumbi

F. Francia: Bavieri 8, Degregori 10, Bianchini 11, Barilli Fe. 5, Bonaiuti 15, Masina 7, Barilli Fi. 2, Bosi, Romagnoli 8, Almeoni 14. All. Benini

Arbitri Femminella di Reggio nell’Emilia, Guerrini di Faenza

Leggi tutto “Niente di nuovo purtroppo”

Gli Aquilotti di Imola tornano alla vittoria

Grifo Imola – SG Fortitudo 14-10
Gli Aquilotti di Imola tornano alla vittoria contro i bolognesi di SG Fortitudo, con una partita che mette in luce tutti gli aspetti positivi di questo bellissimo gruppo.
Nel primo tempino del match i nostri Grifetti sono già in partita: il risultato è in bilico ma non ci lasciamo sfuggire l’occasione. 10-8. Nel secondo invece sono i bolognesi a tirare fuori l’orgoglio e ci lasciano un solo canestro in tutti e 6 i minuti. Ma non basta ad impensierire i padroni di casa: terzo tempino 14-0.
Nella seconda metà della partita c’è bisogno di dimostrare di riuscire a mantenere alta l’intensità. Gli avversari ci mettono in difficoltà appena rientrati in campo, ma nel quinto tempino tutta la grinta dei nostri esplode: 12-6 e 6-2 gli ultimi due parziali.
Una vittoria importante per i nostri ragazzi che dimostrano una grande autonomia in campo ed una determinazione nettamente in crescita durante il corso dell’anno. BRAVISSIMI!

U13 Niente da fare contro la corazzata BSL

Grifo Imola 40 – BSL 78
Grifo: Bacchini 9, Arcangeli 3, Calderara 6, Suzzi 3, Turrini 11, Sola 2, Cornacchia 4, Rivola 2, Barnabè, Balducci.

La Grifo U13 si trova di fronte una corazzata del nostro campionato .
Nonostante questo dopo un primo quarto disastroso da tutti i punti di vista riesce ad ingranare ed i successivi tre quarti saranno molto più combattuti.
Come già detto per quanto riguarda il primo quarto c’è poco da dire, gli imolesi approcciano male la partita sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva, risultato finale 27 a 3 per gli ospiti.
Con la partita ormai chiusa i Grifoni feriti tirano fuori l’orgoglio e nei successivi tre quarti riescono a combattere quasi ad armi pari nonostante qualche piccola distrazione difensiva.
Il secondo quarto finirà 15-20, il terzo quarto 12-18 e l’ultimo quarto 10-13.
Peccato per il -38 finale, ma può essere una grande lezione, le partite si devono giocare dal primo minuto e non solo quando il risultato è ormai compromesso.

Un altro ingegnere in casa Grifo

Che avesse una particolare predisposizione per il volo lo si era potuto intuire ammirando i sui  balzi sottocanestro, le sue folate in contropiede o le sue acrobatiche schiacciate. Ma il nostro Raffaele Borgognoni ha voluto sublimare le sue spiccate  attitudini con una brillante laurea in ingegneria aerospaziale conseguita presso l’ateneo di Forlì.

Al neo dottore le congratulazioni di tutto il mondo Grifo.

Mail priva di virus. www.avast.com

E’ tempo di pagelle che fare?

Dal corriere della sera:

Pagelle da incubo? No panic. Consigli ai genitori per non peggiorare la situazione

Alcuni l’hanno già ricevuta, molti l’aspettano questa settimana.

Brutti voti in pagella?. Ecco alcuni consigli di pedagogisti ed esperti di didattica per riuscire a stare vicino ai propri figli mantenendo la giusta distanza

di Orsola Riva

https://www.corriere.it/scuola/medie/cards/pagelle-incubo-no-panic-consigli-genitori-non-peggiorare-situazione/figli-maschi-ahi-ahi-ahi_principale.shtml

«E allora diciamo subito ai genitori che il voto non va scambiato per un giudizio sul ragazzo.

Semmai dev’essere letto come un cartello stradale che ti dice se hai preso la direzione giusta oppure no», spiega Raffaele Mantegazza, docente di Pedagogia generale alla Bicocca di Milano e autore di Study building, allenarsi allo studio tra le medie e le superiori.

 Una fase di passaggio delicatissima nella quale, secondo Mantegazza, stare vicini ai propri figli vuol dire anche sapere fare un passo indietro.

 Bene quindi il sequestro preventivo del telefonino (impossibile concentrarsi nello studio se stai dietro al gruppo WhatsApp della tua classe), ma assolutamente vietato punire i ragazzi per un brutto voto in pagella magari togliendogli il basket.

La capacità di destreggiarsi fra i vari impegni è fondamentale.

Aquilotti vittoria sfumata per un soffio

Loiano – Grifo Imola 12-12 (44-42)
Ottima prova a Loiano per i nostri aquilotti che hanno rischiato di far saltare le coronarie a qualche tifoso per l’emozionante partita.
Superato il primo quarto conquistato dai padroni per un solo canestro, nei due quarti successivi i nostri ragazzi mettono in difficoltà gli avversari con una difesa asfissiante ed allungandosi molto bene in contropiede. A metà partita il punteggio pende verso il lato Grifo.
Nella seconda metà gli imolesi faticano a riprendere velocemente il ritmo e soprattutto l’attenzione e la tenacia visti in precedenza e consentono agli avversari di trovare (troppo) spesso la via del canestro a causa di qualche “dormita” difensiva. Ma la partita non finisce dopo i due quarti persi: c’è un’ultima chance che i nostri grifetti provano in tutti i modi a sfruttare. È un quarto all’insegna della fisicità e dell’aggressività (in senso positivo), vinto da una Grifo superlativa. 
Il punteggio finale è di parità, ma il progressivo favorisce di soli due punti Loiano. Partita splendida per i nostri ragazzi che continuano a dimostrare passione e miglioramenti continui.
Prossimo appuntamento domenica pomeriggio a San Giovanni in Persiceto!

Noi siamo in regola

In relazione alle recenti notizie di stampa in ordine a possibili limitazioni nell’uso di strutture sportive per le società non in regola con i pagamenti, ci teniamo a comunicare  la nostra completa estraneità alla vicenda. 

Vogliamo rassicurare in primis i nostri ragazzi e anche i loro genitori e i nostri collaboratori ed infine ai nostri sponsor, che non abbiamo alcuna pendenza economica con chi gestisce gli impianti, essendo in regola con i pagamenti come ampiamente documentabile, e quindi è garantito l’uso delle strutture sportive senza alcuna interruzione di attività e modifica rispetto a quanto avvenuto sino ad oggi. 

Vi auguriamo un buon proseguimento di anno sportivo.

Grifo ASD e Grifo teenagers ASD