Un altro ingegnere in casa Grifo

Che avesse una particolare predisposizione per il volo lo si era potuto intuire ammirando i sui  balzi sottocanestro, le sue folate in contropiede o le sue acrobatiche schiacciate. Ma il nostro Raffaele Borgognoni ha voluto sublimare le sue spiccate  attitudini con una brillante laurea in ingegneria aerospaziale conseguita presso l’ateneo di Forlì.

Al neo dottore le congratulazioni di tutto il mondo Grifo.

Mail priva di virus. www.avast.com

U16 Prima gara delle finali regionali

Malatesta Rimini-Grifo teenagers 88-53  (47-23)

Grifo: Dalmonte, Corrado, Marchi 5, Lanzoni 21, Lama 2, Pirazzini 7, Bedeschi  1, Corcelli  11, Zuffa 6, Pasotti. all. Creti

Nella prima partita della fase regionale, la Grifo, che già doveva scontare la forzata assenza di Monduzzi per infortunio, cui si è aggiunta  all’ultimo anche la inopinata defezione del forte pivot Timoncini, ha subito più del dovuto la fisicità e la prontezza della compagine rivierasca. Non a caso l’unico giocatore che ha potuto dire la sua per l’intero arco dell’incontro è stato Lanzoni, che ha giocato ad armi pari con gli avversari producendo un buon bottino personale. Per il resto da salvare l’impegno di Corcelli e alcuni lampi sparsi da parte degli altri,troppo poco per restare più a lungo in partita. L’impressione comunque è che la Grifo possa adeguarsi velocemente  a questo nuovo step e già da venerdì, se sarà al completo, potrà interpretare un ruolo da protagonista nel match casalingo contro Misano.

U15 Ko a Ravenna ma è una quasi-vittoria

Cral Enichem Ravenna-Grifo Teenagers 76-65 (44-26)

Grifo: Lanzillotti 2, Pirazzini  20, Mongardi 2, Lama 7, Zuffa32, Franchi, Passardi 2, Caravita.  All. Tampieri

Una Grifo ampiamente rimaneggiata (anche Vivoli ha dato forfait all’ultimo per una caduta in bicicletta) esce a testa alta dal pala Enichem, dopo aver quasi concretizzato una incredibile rimonta nella seconda frazione di gioco. Dopo un primo tempo molto in ombra, i bianco blu, trascinati da Zuffa e Pirazzini, mettono alle corde gli avversari e solo un crollo fisico nel finale consente ai padroni di casa di vincere  l’incontro. Migliore in campo Monduzzi, che, costretto ai box per una fastidiosa ernia, è giunto fino a Ravenna per sostenere i compagni.

Perdono in casa gli Aquilotti di Imola contro la “mini corazzata” di Castel San Pietro


Grifo Imola – Pal. Castello 2010 8-16

La partita comincia in salita per i nostri ragazzi che entrano in campo intimoriti dalla fisicità avversaria, rinunciando a fare la propria parte come se la palla fosse una patata bollente. La bilancia pende così per tre volte a favore di Castel San Pietro ed il compito degli istruttori diventa quello di far prendere coscienza ai grifetti delle proprie capacità per controbattere alle indubbie abilità degli ospiti.
Nel secondo tempo cambia la faccia della Grifo ed il coraggio sarà l’arma in più per farsi valere. Due tempini persi ed uno, l’ultimo, vinto largamente con una grandissima tenacia dimostrata fino all’ultimo secondo. 
Il parziale progressivo di questa seconda metà di gara sarà di 25-28. Sicuramente un dato importante per contestualizzare una prova che poteva essere da dimenticare, ma che diventa così uno stimolo per non abbattersi mai. Un’importante pietra miliare nella crescita di questo bellissimo gruppo che dimostra di avere le potenzialità per competere alla pari anche con le squadre più “temibili”.

E’ tempo di pagelle che fare?

Dal corriere della sera:

Pagelle da incubo? No panic. Consigli ai genitori per non peggiorare la situazione

Alcuni l’hanno già ricevuta, molti l’aspettano questa settimana.

Brutti voti in pagella?. Ecco alcuni consigli di pedagogisti ed esperti di didattica per riuscire a stare vicino ai propri figli mantenendo la giusta distanza

di Orsola Riva

https://www.corriere.it/scuola/medie/cards/pagelle-incubo-no-panic-consigli-genitori-non-peggiorare-situazione/figli-maschi-ahi-ahi-ahi_principale.shtml

«E allora diciamo subito ai genitori che il voto non va scambiato per un giudizio sul ragazzo.

Semmai dev’essere letto come un cartello stradale che ti dice se hai preso la direzione giusta oppure no», spiega Raffaele Mantegazza, docente di Pedagogia generale alla Bicocca di Milano e autore di Study building, allenarsi allo studio tra le medie e le superiori.

 Una fase di passaggio delicatissima nella quale, secondo Mantegazza, stare vicini ai propri figli vuol dire anche sapere fare un passo indietro.

 Bene quindi il sequestro preventivo del telefonino (impossibile concentrarsi nello studio se stai dietro al gruppo WhatsApp della tua classe), ma assolutamente vietato punire i ragazzi per un brutto voto in pagella magari togliendogli il basket.

La capacità di destreggiarsi fra i vari impegni è fondamentale.

Aquilotti vittoria sfumata per un soffio

Loiano – Grifo Imola 12-12 (44-42)
Ottima prova a Loiano per i nostri aquilotti che hanno rischiato di far saltare le coronarie a qualche tifoso per l’emozionante partita.
Superato il primo quarto conquistato dai padroni per un solo canestro, nei due quarti successivi i nostri ragazzi mettono in difficoltà gli avversari con una difesa asfissiante ed allungandosi molto bene in contropiede. A metà partita il punteggio pende verso il lato Grifo.
Nella seconda metà gli imolesi faticano a riprendere velocemente il ritmo e soprattutto l’attenzione e la tenacia visti in precedenza e consentono agli avversari di trovare (troppo) spesso la via del canestro a causa di qualche “dormita” difensiva. Ma la partita non finisce dopo i due quarti persi: c’è un’ultima chance che i nostri grifetti provano in tutti i modi a sfruttare. È un quarto all’insegna della fisicità e dell’aggressività (in senso positivo), vinto da una Grifo superlativa. 
Il punteggio finale è di parità, ma il progressivo favorisce di soli due punti Loiano. Partita splendida per i nostri ragazzi che continuano a dimostrare passione e miglioramenti continui.
Prossimo appuntamento domenica pomeriggio a San Giovanni in Persiceto!

Noi siamo in regola

In relazione alle recenti notizie di stampa in ordine a possibili limitazioni nell’uso di strutture sportive per le società non in regola con i pagamenti, ci teniamo a comunicare  la nostra completa estraneità alla vicenda. 

Vogliamo rassicurare in primis i nostri ragazzi e anche i loro genitori e i nostri collaboratori ed infine ai nostri sponsor, che non abbiamo alcuna pendenza economica con chi gestisce gli impianti, essendo in regola con i pagamenti come ampiamente documentabile, e quindi è garantito l’uso delle strutture sportive senza alcuna interruzione di attività e modifica rispetto a quanto avvenuto sino ad oggi. 

Vi auguriamo un buon proseguimento di anno sportivo.

Grifo ASD e Grifo teenagers ASD

Festa di Natale

Ieri nella ormai tradizionale sala parrocchiale di Mezzocolle si è svolta il tradizionale pranzo di Natale in cui la “famiglia” Grifo si riunisce attorno alla tavola imbandita per scambiarsi gli auguri. Occasione per tutti per conoscersi meglio, ed infatti il Presidente Mongardi ha presentato i nuovi soci, e per i più piccoli di vedere da vicino i giocatori della prima squadra. Alla fine gadget per tutti e tombola con ricchi premi offerti in gran parte dal supermercato PAM-panorama e dalla cooperativa CLAI. Attivo anche il merchadising con felpe e magliette griffate Grifo.

Escono a “testa alta” gli aquilotti Valsanterno dal campo di Fusignano nonostante la sconfitta

Basket Fusignano – Grifo Valsanterno 16 – 8

Sabato pomeriggio, nella terza partita di campionato gli aquilotti della Valsanterno sono attesi dagli amici del Basket Fusignano. Come di consueto i grifetti si misurano con amici fisicamente più dotati. Stavolta, però, si gioca in un campo da gioco grande e spazioso. I grifetti, inizialmente, faticano un po’ a tornare in difesa, ma poi trovano la giusta concentrazione e riescono a contenere gli assalti avversari e il numero dei canestri subiti. La partita, nonostante il punteggio sfavorevole, è stata tutto sommato equilibrata ed i grifetti ne sono usciti a testa alta. Bello, infine, il clima di festa che si è creato con un mega “fulmine” finale che ha coinvolto i piccoli atleti di entrambe le squadre! Prossimo appuntamento di campionato nel 2019! Forza Grifo!