Atletico indigesto per la Grifo

RIVIT – ATLETICO BORGO 55-77  (13-21, 25-37, 35-58)

Grifo: Pontrelli 4, Riguzzi 4, Bartoli 7, Pampani 7, Creti 2, Lanzoni 3, Orlando 9, Rossi n.e., Sgorbati 3, Martini 10, Borgognoni 6. All. Palumbi

Atletico Borgo: Tubertini 6, Veronesi G. 4, Campanella M. 8, Roccati 7, Rossi 4, Galassi, De Simone 11, Veronesi G. 2, Campanella E. 12, Baldazzi 6, Argenti 9, Artese 8. All. Pietrantonio

Arbitri: Boccia di Sant’Ilario d’Enza (Re), Barigazzi di Carpi (Mo)

L’Atletico Borgo si impone prepotentemente al PalaRuggi, contro una RIVIT che, in una serata storta, non riesce ad arginare le furie rosse di Borgo Panigale.
Il Borgo incomincia il match a marce ingranate, portandosi fin da subito in vantaggio e rasentando la doppia cifra di distacco alla fine del primo periodo (13-21), in una partita di grande fisicità sin dalle prime battute. 
E se i ragazzi di coach Palumbi faticano in attacco, nella metà difensiva le cose si complicano ulteriormente, con l’Atletico che segna con percentuali al tiro altissime, scavando il solco oltre la doppia cifra di vantaggio e andando al riposo lungo sul 25-37. 
Si rientra dagli spogliatoi e il terzo quarto è quello fatale per gli imolesi in una partita già apparsa complicata. Il Borgo scava un primo importante parziale (33-49) che costringe coach Palumbi al timeout al 26′. Ma al rientro in campo i rossi di Borgo continuano a premere sull’acceleratore, e la risposta dei grifoni non basta per tornare in partita. Di fatto il match si chiude qui e a fine terzo quarto il divario sembra oramai insormontabile per i padroni di casa (35-58).
L’ultimo periodo vede entrambe le formazioni ampliare le rotazioni, con gli ospiti che portano a casa la partita, dopo averla controllata dall’inizio.
Ma ora i nostri ragazzi non dovranno perdersi d’animo, perché il cammino fino a qui è stato senza dubbio con più luci che ombre. Il campionato è ancora lunghissimo e la sconfitta andrà registrata.  Ma senza perdersi d’animo.
Prossimo appuntamento per la Grifo sarà sabato 17 novembre alle 21 a Castel San Pietro, contro l’ambiziosa formazione nero azzurra.

U20 Riolo Prima vittoria

Riolo – Tigers Forlì 73 – 55 ( 17-18 ; 41 -29 ; 55- 36)

Alla terza giornata di campionato in casa Riolo approdano i Tigers Forli. Al rodaggio iniziale per entrambe le squadre si raggiunge quasi l’equilibrio con un solo punto di scarto in chiusura del quarto a favore di Forli. Sarà il secondo quarto a decretare l’esito della partita con il sonoro distacco dei padroni di casa che segnano 24 punti con un gioco confusionale ma efficace, a discapito di Forli che non ha le idee molto chiare su quello che va fatto né in attacco né in difesa segnando solo 11 punti. Il distacco di 20 lunghezze viene mantenuto agilmente da Riolo che porta a casa la sua prima vittoria. 

U13 e U14 una vittoria e una sconfitta

U14 Grifo – Guelfo 36-54

I ragazzi di coach Bertoncello entrano in campo spaesati. Guelfo ne approfitta ed allunga.  Al rientro dagli spogliatoi dopo una tirata di orecchie viene fuori il carattere e gli artigli anche se ormai a partita compromessa. Dopo tre quarti persi finalmente quarto periodo di gioco vinto dai padroni di casa, la direzione è quella giusta. Si delineano i punti su cui continuare il lavoro quotidiano in palestra in vista della sfida di venerdì vs Russi.

U13 Grifo – Budrio 87-57
Dilagante vittoria degli under 13. La circolazione di palla e la corsa in contropiede permettono ai grifoni di allungare il passo con
Turrini e Carbone a dispensare assist per i compagni. Pressione a tutto campo e atteggiamento super positivo anche dei più piccoli convocati alla partita,  gli esordienti Passardi, Bacchini e Giovannini, che entrano, tengono il campo e producono come i più grandi. Da evidenziare i 49 punti, conditi da una visione di gioco di un altro livello, di Tommaso Carbone, stella del settore giovanile Grifo nel mirino di diverse società di categoria superiore.  Rimaniamo con i piedi per terra in vista della trasferta venerdì contro Guelfo per vendicare anche i più grandi u14 sconfitti .

Artusiana: un piatto indigesto

Artusiana – RIVIT Grifo 78-60 (17-16, 29-26, 51-39)

Artusiana: Stella ne, Nervegna 15, Del Zozzo ne, Valgimigli 5, Biondi, Agatensi 15, Grassi 6, Piazza 8, Vitali ne, Serrani 17, Battistini ne, Servadei 3, Ravaioli 9. All. Agnoletti

Rivit Grifo: Pontrelli, Riguzzi 5, Bartoli 11, Mondini, Pampani, Creti, Lanzoni 10, Orlando 19, Saibi ne, Sgorbati 4, Martini 5, Borgognoni 6. All. Palumbi

Arbitri: MELI di RAVENNA e PELLEGRINI di CESENATICO (FC) Leggi tutto “Artusiana: un piatto indigesto”